“Mi  chiamo Thomas e sono un Wellbeing Environment Specialist (WES)”.

 Il mio video curriculum finisce in questo modo. Vorrei partire dalla parola che ho ideato per rappresentare al meglio quello che faccio e chi sono. Questo termine vuole descrivere un professionista laureato in Psicologia per il Benessere, Empowerment e Tecnologie Positive presso l’università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, che utilizza l’ambiente per promuovere il benessere psicologico a 360 gradi. 

Nei miei progetti di Wellbeing Environment  creo ambienti su misura che possano potenziare le risorse dell’individuo e ridurre il più possibile quegli elementi che potrebbero distogliere dall’esperienza di benessere. Tali progetti vogliono creare ambienti più inclusivi e che rispondano alle esigenze di chi li abita, ma questo termine vuole dire tanto ancora. Ho completato un corso di Perfezionamento in Psicologia del Traffico per avere delle competenze anche nel campo dell’urbanistica e dell’organizzazione della mobilità urbana.

Vengo da Bolzano una città immersa nella natura, un elemento fondamentale per il nostro benessere psicologico. Viviamo in una società che ha perso il legame con la natura, ma tutto ciò ha delle ricadute sulla nostra salute. Per questo ho ideato training in ambienti naturali (Nature Training) che possano potenziare gli effetti benefici della natura e accrescere competenze personali e relazionali fondamentali per la vita di tutti i giorni. All’interno di questi progetti utilizzo la Mindfulness avendo conseguito il Training per istruttori presso l’Associazione Italiana per la Mindfulness (AIM).

Il viaggio è stato un elemento cardine per il mio sviluppo personale e in alcuni momenti una cura. Per questo motivo ho voluto indagare se e come il viaggio possa diventare uno strumento per la promozione del benessere delle persone. Ho viaggiato dall’ Australia alla Scandinavia e percorso più volte il Cammino di Santiago ed ho imparato come il viaggio ci porti a  riconnetterci con il  nostro mondo interiore e ad essere più consapevoli dell’altro e del legame che ci unisce. Esso può essere un processo trasformativo e di crescita personale. Per la mia tesi magistrale ho ideato un training da utilizzare proprio durante il viaggio per sfruttarne i fattori di benessere intrinsechi a quest’esperienza e di essere ancora più consapevoli di questi fattori (Travel Training).

Infine credo fortemente nella divulgazione e nel tramettere fin da piccoli l’importanza di avere uno stile di vita sano sia per quanto riguarda l’aspetto fisico che quello mentale. Dalla pandemia che ci ha colpiti abbiamo capito l’importanza della salute mentale e di quanto essa possa essere fragile.

Oltre ad aver tenuto conferenze in Italia e anche all’estero ho fondato con dei mie colleghi universitari un collettivo (BeNexThere) che possa divulgare e proporre progetti per la promozione del benessere psicologico a più livelli possibili.

Ho voluto raccontarmi attraverso i progetti che ideato e che sto portando avanti perchè penso che spieghino chi io sia. Un persona creativa, sempre pronta a mettersi in gioco in nuove avventure, in continua crescita e ricerca. Se dovessi descrivermi brevemente direi che sono un viaggiatore studioso della vita.

I miei canali social